SOTTOTERRA #5

5,00

Disponibile

Categoria:

Descrizione

SOTTOTERRA Rock Zine.NUMERO 5 I ANNO 2 I APRILE 2016

Sul numero 5 di SOTTOTERRA:

IAN MACKAYE

Copertina e “cover story” riservate ad un nome che ha fatto la storia dell’hardcore punk. Vi dicono niente Teen Idles, Minor Threat e Fugazi? L’intervista esclusiva che apre il numero è proprio con lui: Ian Mackaye.

SICK ROSE

“Faces”, il classicone garage-punk dei Sick Rose, compie la bellezza di 30 anni e viene ristampato a beneficio delle nuove generazioni. Ne parliamo direttamente col loro frontman Luca Re, alla partenza di un tour celebrativo che percorrerà tutta la penisola.

 DEAD MOON

Una leggenda intergenerazionale, quella dei Dead Moon, una band che da sempre incarna il più dissoluto e autentico spirito underground. Sottoterra poteva sottrarsi al dovere di celebrare la Luna Morta con un’intervista retrospettiva? Certamente no. Detto, fatto.

 MUDHONEY

Stanno per arrivare in Italia a un quarto di secolo dalle loro prime apparizioni sul nostro territorio e a poco meno di 30 anni dalla nascita del grunge più sporco e autentico: sono i leggendari Mudhoney, e noi ne ricostruiamo vita morte e miracoli.

 FLIPPER

Hanno influenzato generazioni di (post)hardcorers con un suono seminale all’epoca mai del tutto compreso. Sono i Flipper, un mito del primo hc americano. Ripercorriamo le loro vicende con un articolo dal taglio tutt’altro che scolastico.

 KEN ROCK RECORDS

E’ attiva già da diversi anni ma è ancora clamorosamente “sul pezzo”. E’ la Ken Rock, un’etichetta svedese che meglio di tante altre ha saputo interpretare i cambiamenti in atto nel mondo del punk. E nel 2016 è ancora all’avanguardia. Cerchiamo di capire il perchè.

STIRLING SILVER

Un “non musicista” che ha fatto la storia del rock a Detroit: possibile? Si, se quel personaggio si chiama Stirling Silver. Il nostro articolo ve lo farà conoscere, e a fine lettura capirete cosa intendiamo per “fare la storia”.

 ROBERTO PERCIBALLI

Ci ha lasciato di recente, all’improvviso, una figura che del nostro hardcore era e rimane un caposaldo irremovibile: Sottoterra tributa un accalorato ricordo a Roberto Perciballi, cuore dei Bloody Riot.

THE REBEL/TAB_ULARASA (TOUR REPORT)

Ricordate i Country Teasers, eroi di serie B dall’etica (e dai suoni) 100% Crypt? Bene, eccovi il diario di un tour che vede protagonista Ben Wallers col suo progetto The Rebel a zonzo insieme a Tab_ularasa. Un viaggio all’insegna del “desperate rock’n’roll”.
TEXAS

L’underground texano del 2016 non vive di soli ricordi. Giusto parlare di 13th Floor Elevators e Black Angels, quindi, ma il nostro reportage vi farà conoscere nomi, suoni e facce nuove.
Sempre più oscure e incazzate, sempre più “sottoterra”. La faccia (o feccia) punk del Texas.

JUDAS

Nei mid-sixties per le strade di Bologna bazzicavano i capelloni membri di un complesso beat selvaggio e anticonformista. Erano i Judas guidati dal leggendario Martò. Ripassiamo la loro storia e capiremo che il punk, anche da noi, ha radici antiche.

ICEBERG SLIM

C’è chi fa musica con gli strumenti, chi con la macchina da scrivere. Iceberg Slim è uno di questi, e le pagine dei suoi libri trasudano lettaralmente R&B. Non lo conoscete? Vi diamo noi l’occasione per rimediare.

 BIG MOUNTAIN COUNTY

Uno dei nomi in forte ascesa del sottobosco garage-psichedelico italiano. Sono i Big Mountain County, un bellissimo album d’esordio e un live in uscita in questi giorni, già tanti concerti alle spalle. E ottime prospettive per il futuro. Giusto parlare di loro.

 BAZOOKA

La Grecia ha una sana tradizione garage-punk, e i giovani Bazooka nel 2016 ne sono la dimostrazione. La loro convincente ultima uscita (totalmente cantata in greco) ma soprattutto la loro carica live ribadiscono il concetto, e noi li abbiamo intervistati quando erano di passaggio nel loro tour europeo.

 XTC

La più grande pop band emersa dal calderone punk? Gli XTC, senza ombra di dubbio. A beneficio dei lettori più giovani, ripassiamo la storia della band di Swindon.

 DIABOLICO COUPE’

Chi dice che quella della musica surf era una moda destinata ad affievolirsi e scomparire? Ascoltatevi il nuovo album dei Diabolico Coupè e capirete che non è così. Intanto che ci siete, leggete anche l’intervista alla quale li abbiamo sottoposti.

 BRIAN

Altro nome oscurissimo rispolverato dalla nostra rubrica-culto “Rock Bottom”: Brian. Sentiamo già levarsi un “chi ?” che invoca vendetta. Leggetevi il nostro articolo e sopperite a questa mancanza.

 PEOPLE’S TEMPLE

Sono una delle formazioni americane di ultima generazione più interessanti in assoluto: parliamo dei People’s Temple. Suonano con attitudine garagistica e suoni vintage un pop modernissimo, e sanno scrivere canzoni. Il Dr.Zitoxil ha incrociato la loro strada e ci dice chi sono.

 E ancora recensioni di Live, album, singoli, K7, demo, ristampe e tutto ciò che è SOTTOTERRA.

Informazioni aggiuntive

Peso 250 g